Skip to content Skip to footer

About

Tutto è iniziato con una baita per staccare dallo stress del lavoro e della routine quotidiana… queste bellissime montagne, il sole, l’acqua pura, un terreno eccezionale e i preziosi consigli della gente e dei coltivatori di mirtilli del posto hanno fatto il resto. E infatti abbiamo iniziato proprio con i mirtilli, che sono ancora la nostra coltura principale. I 1250 metri di altitudine e i 20 minuti di sentiero per raggiungere le coltivazioni non ci rendono la vita facile, ma il nostro punto di forza è proprio la qualità dei prodotti di un territorio lontano da qualsiasi forma di inquinamento. Ci siamo quindi dedicati anche alla coltivazione del rabarbaro, una pianta eccezionale, alle erbe aromatiche ed officinali e alla raccolta di erbe spontanee. Tutti i nostri prodotti sono 100% naturali, coltivati e raccolti a mano nei terreni di Baita Rosella e negli alpeggi in quota.

L’azienda agricola Baita Rosella si trova ad Ornica, piccolo borgo della Val Brembana, nel complesso storico delle “Baite della Costa”. Siamo nel cuore del parco delle Orobie, sul sentiero CAI 106 per la Val d’Inferno e per il Pizzo dei Tre Signori, e siamo raggiungibili solo a piedi! 

Baita Rosella fa parte del gruppo Agri Val d’Inferno, creato con altre piccole aziende agricole di Ornica che condividono la nostra filosofia e la nostra idea di valorizzazione del territorio.

Mirtilli

I nostri mirtilli crescono su un versante molto assolato a 1250m di altitudine ai piedi della Val d’Inferno e vengono coltivati in modo 100% naturale. Raccogliamo a mano e non utilizziamo alcun prodotto chimico. Solo acqua di fonte, sole e aria pulita. Da gustare freschi in estate o tutto l’anno nei nostri prodotti trasformati.

Varietà coltivate: Duke (maturazione precoce, frutti grandi e resistenti, ottimo compromesso tra dolce e acido), Blue Crop (maturazione normale, polpa soda e gusto subacido), Berkeley (maturazione media, gusto dolce, adatti al surgelamento).

Rabarbaro

ll rabarbaro è una coltura poco conosciuta in Italia ma dalle straordinarie proprietà. Le piante di rabarbaro erano in verità molto presenti negli orti di montagna dei nostri nonni. Noi ci siamo innamorati di questa pianta vigorosa e dalle mille virtù, e desideriamo farvela conoscere! Potete provare il nostro rabarbaro fresco tra maggio ed ottobre o gustarlo tutto l’anno trasformato in composta.

Varietà coltivate: Frambozen rood (gambi primaverili rosso profondo, polpa tenera) e Queen Victoria (gambi di colore verde-rosa, consistenza tenera, ottimo equilibrio tra dolcezza e acidità). 

Erbe aromatiche e officinali

Coltiviamo le erbe più adatte alle caratteristiche del terreno e del clima delle nostre montagne. Alcune più note, altre meno… tutte da scoprire.

Nei nostri prodotti a base di erbe trovate: levistico (detto anche sedano di monte per il suo gusto che ricorda il sedano), dragoncello (gusto amarognolo e leggermente piccante, tipico della cucina francese ), elicriso (intenso aroma speziato che ricorda la liquirizia), iperico (proprietà antidepressive e antivirali), lavanda (antinfiammatoria e sedativa), mentuccia.

Erbe spontanee

Le erbe spontanee sono il vero tesoro del nostro territorio incontaminato. Le scegliamo, le raccogliamo a mano e le facciamo essiccare sul posto nei periodi in cui i principi attivi sono più alti. Da gustare nei nostri infusi e preparati.

Raccogliamo: achillea (con proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti), boccioli di tarassaco (con proprietà digestive e diuretiche),  iperico (con proprietà antidepressive e antivirali), timo selvatico di montagna (balsamico e antivirale), ortica (con proprietà toniche, antinfiammatorie e diuretiche), gemme di abete rosso (balsamiche e ricche di vitamina C).